IL PICCHETTO




Il termine picchetto ha origine antica, indicando inizialmente le sentinelle di guardia alle mura cittadine, o un piccolo gruppo di soldati a cavallo (di solito dragoni) tenuto pronto a intervenire in caso di attacco nemico contro truppe in sosta o accampate; in ambito anglosassone, è usato almeno dal 1761.

Le truppe impegnate in servizio di picchetto sono generalmente schierate in formazione aperta, con gli uomini ben distanziati tra di loro ("linea di picchetto"); il termine è anche usato per indicare un piccolo distaccamento di militari impegnato in funzione di guardia d'onore, soprattutto quando si tratta di rendere gli onori a una certa personalità ("picchetto d'onore").

Far parte di una Forza Armata, per buona parte dei militari non è solo un lavoro, ma l'appartenenza viene vissuta come una missione "essere al servizio della nazione per la nazione" e rappresenta per il militare un vero e proprio stile di vita.
Da sempre il matrimonio in divisa è stato visto da tutti come un matrimonio estremamente elegante e raffinato e avere il privilegio di poter avere al momento dell'uscita della chiesa, il picchetto d'onore e passare sotto il ponte di sciabole ha fatto sognare tantissime donne, associando il matrimonio in divisa ad un matrimonio in stile principesco.
Ma decidere di sposarsi in divisa indossando l'Alta Uniforme per un militare non rappresenta un aspetto folcloristico ma ha dei significati molto più profondi e importanti, in quanto per un militare indossare la divisa, vuol essere un modo per dare considerazione all'arma di appartenenza, onorandola nel giorno delle nozze, il giorno più bello della propria vita.
Decidere di sposarsi in divisa vuol dire tenere anche un comportamento adeguato in rispetto della divisa che si indossa.



Durante tutta la cerimonia, lo sposo dovrà deporre guanti, sciabola e cappello, che lascerà a lato per tutta la durata della funzione fino al momento del picchetto d’onore. A fine cerimonia, infatti, la tradizione vuole che gli sposi passino sotto il ponte di spade. Un’usanza molto scenografica e densa di significati...
Il picchetto d’onore è un composto da un drappello di amici in armi che rendono onore alle personalità di spicco della giornata: gli sposi. Prima che questi ultimi escano dalla chiesa, tutto il picchetto si dispone con le sciabole sguainate in posizione di riposo.

Appena gli sposi si avvicinano all’uscita, alle parole del comandante del picchetto “picchetto attenti” e “onore agli sposi”, le sciabole si alzano a formare il fatidico ponte di sciabole, sotto cui dovrà passare la coppia: questo gesto indica che i due sposi hanno appena attraversato una fase di passaggio che li ha portati ad approdare alla sicurezza della vita matrimoniale.

Una volta che gli sposi si troveranno sotto il ponte di sciabole, il primo e l'ultimo componente del picchetto d'onore chiuderà con la sciabola gli sposi sotto il ponte e per liberarsi (simbologicamente gli sposi dovranno darsi un bacio. Un mix di tradizione e portafortuna non gusta mai.




Abbiamo creato un SITO
per Leggere Le Imago
Poni una Domanda
e Premi il Bottone il
Sito Scegliera' una Risposta a Random
Tra le Carte che Compongono il Mazzo
BUON DIVERTIMENTO
gratis

PER TABLET E PC

LE IMAGO
.

 ANCHE

PER CELLULARE


NON SI SCARICA NIENTE
TUTTO GRATIS


DOMANDA
CLIK
E
RISPOSTA

FAI VOLARE LA FANTASIA 
NON FARTI RUBARE IL TEMPO
 I TUOI SOGNI DIVENTANO REALTA'
 OGNI DESIDERIO SARA' REALIZZATO 
IL TUO FUTURO E' ADESSO .
 MUNDIMAGO
http://www.mundimago.org/
.

.

Comentários

Postagens mais visitadas deste blog

La Psicologia Del LATO B

BLOG DI CIPIRI: L'origine del mondo

RICORDANDO MICHAEL JACKSON