il gatto nero porta fortuna


 -

La diceria che il gatto nero porti sfortuna ha origine nel Medioevo quando essi in genere erano considerati i diabolici compagni delle streghe, per la loro abitudine a uscire di notte. 
Quelli di colore nero inoltre, non molto visibili nell'oscurità, facevano imbizzarrire i cavalli,
 i quali scaraventavano i cavalieri 
a terra con estrema violenza. 
Da qui infatti proviene l'idea che portino sfortuna quando ci attraversano la strada;
 diciamo che i moderni cavalieri a quattro ruote hanno una paura matta di innocue bestiole dal colorito corvino. 
In realtà gli unici a rischiare sono i micini, che facilmente possono finire sotto le auto di qualche automobilista poco attento e piuttosto stupido! 
.
 .

Il gatto è un animale magico. 

Da sempre viene associato alla Strega perchè considerato il suo migliore amico. Tutti i gatti sono categorizzati amici delle streghe ma in paticolar modo quelli di colore nero.
 E’ sempre stato detto che il gatto nero sia portatore di sfortuna.
 Ma in realtà così non è. 
 Se avrete la fortuna di trovare un gattino nero per strada dovrete raccoglierlo e portarlo con voi a casa. Se deperito e maliticcio curatelo come meglio potete. Il gattino vi sarà riconoscente e quindi a voi si affezionerà. Questo forte legame che instaurerete con lui non porterà alcun tipo di sfortuna anzi, direi l’esatto opposto. Non vi siete mai chiesti perchè fosse stato prescelto come fedele compagno dalla Strega???
Possere un gatto nero è come avere  un potente amuleto  contro le fatture e il malocchio. Egli vi proteggerà fino a che rimarrà in vita da tutti i malefici che verranno lanciati verso voi e la vostra casa. Percui sappiate che chi trova un gatto nero trova un tesoro.

Qualora giungesse dalle vostre parti un gatto nero adulto, non abbiate il timore che possa nuocervi o portare negatività.. al contrario dategli da bere e mangiare perchè sarà la sua riconoscenza a proteggervi da ogni evento funesto.

Al contrario ucciderlo o fargli del male apporterà grandi sfortune.





.


La festa del gatto
 è celebrata in Italia tutti gli anni il 17 febbraio.
 La festa viene celebrata dal 1990.
La scelta della data non è casuale, 
infatti il mese di febbraio è il mese del segno zodiacale dell'Acquario tipicamente considerato il segno degli spiriti liberi, mentre il giorno 17 è stato scelto appositamente per sfatare tutti i miti che hanno accompagnato la storia di questo felino
. .
. . . . .

Comentários

Postagens mais visitadas deste blog

La Psicologia Del LATO B

CORPI DIPINTI: Vajazzling : Vagine Decorate con gli Swarovski

Le feste di COMPLEANNO nel MONDO