Mostra Internazionale dei Cartoonist 2010



'Julia di Giancarlo Berardi - L'avventura editoriale di una criminologa' è il tema della nuova edizione.
Sabato 25 settembre il via



. .

Si apre sabato 25 settembre alle 16 presso l'antico Castello sul mare di Rapallo la XXXVIII mostra Internazionale dei Cartoonists. Il tema scelto per quest'anno è Julia di Giancarlo Berardi - L'avventura editoriale di una Criminologa. La rassegna è il fiore all'occhiello di Rapalloonia! Onlus, associazione culturale attiva nella promozione del fumetto, del cinema d'animazione e dei mondi a essi adiacenti, in ogni possibile declinazione, mediante canali d'informazione e cultura, come si legge sul sito dell'associazione. Le mostre sono accompagnate da un catalogo contenente le opere dell'autore scelto per quell'edizione.

Era il lontano 1967 quando Carlo Chendi, attuale presidente di Rapalloonia e sceneggiatore di fumetti dal 1952, si mise sulle tracce di personaggi come Carl Barks, Charles Schulz e Mort Walker per manifestare loro la sua ammirazione. I tre autori inviarono a Chendi ognuno una strip e lui pensò di organizzare una mostra di disegni originali.

Nel 1968 nasceva a Rapallo lo Studio Bierreci, ovvero Bottaro, Rebuffi e Chendi. I tre disegnavano e scrivevano storie e si si specializzarono ognuno in una diversa mansione. A Chendi spettava organizzare mostre e manifestazioni. Ecco così che, grazie alla collaborazione con l'associazione Criu, nel 1972 si tenne la prima mostra Internazionale dei Cartoonists, ovvero quelli che in Italia venivano definiti in maniera un po' spregiativa 'fumettari'.

La direzione operativa della mostra è di Ugo Canonici mentre Sergio Badino è l'altro curatore oltre a Chendi. Sergio, seppur molto giovane, può già vantare un curriculum di tutto riguardo. Basta il nome di Disney, con cui egli collabora dal 2001 per la rivista Topolino, per dare un'idea delle sue qualità. «Negli ultimi anni - spiega Sergio - la mostra ha riservato un'attenzione particolare a realtà liguri: nel 2007 è toccato a Ken Parker; nel 2008 abbiamo dato spazio a tutti i liguri famosi nel mondo (Tex, Corto Maltese). Nel 2009 Paperinik e ora Julia».

La mostra è distribuita sui due piani del Castello. «Al primo - prosegue Sergio - ci sono varie sezioni, ognuna riservata a un diverso personaggio. Sono inoltre presenti sagome a grandezza naturale per permettere ai visitatori di scattare foto ricordo in compagnia dei propri beniamini. Il secondo piano è didicato agli approfondimenti sull'autore. Il catalogo di quest'anno contiene una storia inedita di Julia e la mostra propone frammenti di questo racconto. Una parte è dedicata alla passione di Julia per la moda (il personaggio è ispirato ad Audrey Hepburn). C'è anche una parte riservata ai videogiochi visto che il 2 ottobre presenteremo all'auditorium delle Clarisse il nuovo gioco di Julia in anteprima».

In conclusione Sergio ci aiuta a scoprire le peculiarità dell'esposizione rapallese. «All'inaugurazione della mostra saranno presenti molti autori e l'editore Bonelli. Sabato 25 settembre e sabato 2 ottobre Giancarlo Berardi racconterà ai presenti i retroscena di questo lavoro. È l'unica mostra sul genere in Italia dove sono presenti molti autori per rispondere alle domande di fan e curiosi».




. .

Comentários

Postagens mais visitadas deste blog

La Psicologia Del LATO B

Le feste di COMPLEANNO nel MONDO

CORPI DIPINTI: Vajazzling : Vagine Decorate con gli Swarovski