Festival Europeo del teatro a Mantova ..


.
Festival Europeo del teatro
a Mantova
Debutta il festival del teatro
Parlando alla conferenza stampa milanese giovedì 18 maggio, il sindaco di Mantova Fiorenza Bruioni ha spiegato che il marchio di città dei Festival corrisponde e interpreta la tradizione più autentica della nostra città. Ma per capire la rivoluzione mantovana che sfida il turismo colto e tenta di affrancarsi da tortelli di zucca e Lambrusco, bisogna fare i conti con quelli che definisce i tre punti di forza della città: «Primo, la sua bellezza diffusa. E i luoghi danno spesso enfasi suggestiva ai programmi. Poi c’è da mettere in conto i mantovani che sono il filo conduttore di tutte le iniziative. Infine, l’impegno di tutte le istituzioni, una rete di buone relazioni che crea valore aggiunto». Teatro, ultimo nato, è secondo il sindaco, «la realizzazione di un sogno». Raccoglie in parte l’eredità del Festival Arlecchino d’oro che dal 2001 a Mantova rende omaggio alla maschera italiana. E unisce, in un unico cartellone, il rigore del teatro di scena e il colore di quello di strada. Una duplice veste e due sezioni; la prima (21-26 giugno), ha al centro il progetto Città invisibili del teatro Potlach, uno spettacolo continuo: 60 artisti in ogni angolo della città. Ci saranno tra gli altri spettacoli irriverenti dei francesi Cacahuète (23 giugno, Piazza Erbe; ingresso gratuito) che mettono in scena la morte, il corpo e i temi ritenuti di «cattivo gusto» dal teatro borghese e i veneziani «Gli Antichi» che recuperano una particolare forma di teatro del Settecento.
Al Festival di Mantova la compagnia spagnola della Fura del Baus 
presenta la sua ultima produzione:
Al Festival di Mantova la compagnia spagnola della Fura del Baus presenta la sua ultima produzione: "La Metamorfosi" di Franz Kafka

Una 
sfilata di magiche apparizioni di oggetti e macchinari galleggianti, una
 sequenza di immagini poetiche e divertenti. Una perfomance della 
compagnia Ilotopie, celebra per le sue invenzioni acquatiche, ha 
realizzato una creazione tra le sponde del lago inferiore di Mantova e 
il lago stesso
Una sfilata di magiche apparizioni di oggetti e macchinari galleggianti, una sequenza di immagini poetiche e divertenti. Una perfomance della compagnia Ilotopie, celebra per le sue invenzioni acquatiche, ha realizzato una creazione tra le sponde del lago inferiore di Mantova e il lago stesso

Vagano per le vie della città vestiti di 
bianco, con il volto ricoperto di argilla gli attori della compagnia 
italiana
Vagano per le vie della città vestiti di bianco, con il volto ricoperto di argilla gli attori della compagnia italiana "Silence Teatro". La parola lascia il posto all'immagine, l'arte fa tutt'uno con lo spazio urbano
Un'altra coreogafia urbana dei

Un'altra coreogafia urbana dei "Silence Teatro"
Ancora una performance urbana dei

Ancora una performance urbana dei "Silence Teatro"
La compagnia dei
La compagnia dei "Silence Teatro" costruisce l'azione scenica anche attorno alle emozioni come l'amore o la gelosia. In questo bacio il sentimento è come gridato nella fissità delle figure di posa
 Ancora una performance urbana dei
Ancora la compagnia "Silence Teatro"
Una coreografia di strada degli 
artisti colorati della compagnia Ilotopie
Una coreografia di strada degli artisti colorati della compagnia Ilotopie
Una coreografia di 
strada degli artisti colorati della compagnia Ilotopie
L'invasione dei mutanti colorati della compagnia di Illotopie
Una coreografia di 
strada degli artisti colorati della compagnia Ilotopie

Il popolo colorato che cammina per le strade della città crea un'immagine umana più grande del consueto. Davanti ai mutanti colorati le persone rallentano, le macchine si fermano: è l'effetto del colore che opera un silenzioso mutamento di scala quello che vuole mettere in scena la compagnia Ilotopie.




Una coreografia di 
strada degli artisti colorati della compagnia Ilotopie

A piedi o in bici, gli artisti della compagnia francese Ilotopie invadono le strade della città coperti soltanto da un velo di colore creando un' immagine umana più grande del consueto. Davanti ai mutanti colorati le persone rallentano, le macchine si fermano: è l'effetto del colore che opera un silenzioso mutamento di scala quello che vuole mettere in scena la compagnia Ilotopie. Gli artisti della compagnia francese sono tra i più attesi al Festival del teatro di Mantova al via il 21 giugno

A piedi o in 
bici, gli artisti della compagnia francese Ilotopie invadono le strade 
della città coperti soltanto da un velo di colore creando un' immagine 
umana più grande del consueto. Davanti ai mutanti colorati le persone 
rallentano, le macchine si fermano: è l'effetto del colore che opera un 
silenzioso mutamento di scala quello che vuole mettere in scena la 
compagnia Ilotopie. Gli artisti della compagnia francese sono tra i più 
attesi al Festival del teatro di Mantova al via il 21 giugno
da corriere.it
.
leggi tutto sullo zodiaco
.
leggi anche 



NON AFFIDARTI A DEI CIARLATANI GIOCA  LE TUE CARTE 

http://www.mundimago.org/carte.html


GUARDALE QUI SOTTO CLICCA
LA FOTO


.

.
. Bookmark and Share .

Comentários

Postar um comentário

Eseguiamo Siti e Blog a prezzi modici visita: www.cipiri.com .

Postagens mais visitadas deste blog

La Psicologia Del LATO B

Le feste di COMPLEANNO nel MONDO

CORPI DIPINTI: Vajazzling : Vagine Decorate con gli Swarovski