PAGLIACCIO





PAGLIACCIO

Con il termine Clown si considera quello che in lingua italiana viene chiamato pagliaccio (omino di paglia, pupazzo); nel linguaggio corrente, il termine può essere riferito anche ad un modo comportamentale, tipico di una persona poco credibile o avvezza a non prendere sul serio un argomento (non fare il pagliaccio, è solo un clown!).

LA FIGURA ARTISTICA
Similarmente alla maschera il clown ha, peraltro, una posizione artistica di rilievo nel mondo della cultura ed, in particolare, del teatro: è infatti una delle figure basi del circo, tanto da esserne praticamente un emblema.

Nella tradizione circense si possono identificare due figure di clown: il Bianco e l'Augusto (detto anche Toni).

L'effetto comico di una rappresentazione clownesca (che ha dato nome alla clownerie teatrale) è generato dal contrasto di queste due figure. L'uno (il bianco) autoritario, severo, preciso, in grado di fare (il suo costume tradizionale lo vuole vestito di bianco e col cappello a punta); l'altro (l'augusto) incapace, pasticcione e stralunato (abiti fuori misura e scarpe giganti).

Il clown è spesso associato anche ad una figura inquietante (IT di Stephen King)

ALTRE TIPOLOGIE DI CLOWN

Il Tramp - è il clown di strada, straccione, romantico e un po' sognatore. Un epigono di questo genere può essere considerato il personaggio di Charlot
Il Tolello
Il nuovo clown. È il clown di cui si occupa Pierre Byland, prima allievo e poi insegnante presso la scuola Jaques Lecoq di Parigi. La "ricerca del proprio clown", il "fiasco" e il "clown clandestino" sono solo alcuni degli elementi che caratterizzano la pedagogia di Byland. Byland fu anche il primo a introdurre il "naso rosso" nella scuola Lecoq. Bibliografia: "Il corpo poetico" J. Lecoq - ed Ubulibri.
In Italia l'OuClouPo "Ouvroir de Clown Potentiel" (Opificio di Clown Potenziale) svolge un lavoro di ricerca che si ispira al nuovo clown di Pierre Byland e alla poetica dell'OuLiPo (Ouvroir de Littèrature Potentielle).



Questo articolo è concesso in base alla GNU Free Documentation License, il che significa che puoi copiare e modificare il suo contenuto, a condizione che l'intero prodotto (incluse le aggiunte) rimangano sotto questa licenza http://www.gnu.org/copyleft/fdl.html.


-
  . Get cash from your 

website. Sign up as affiliate.
.
 .
 .

. .

Comentários

Postagens mais visitadas deste blog

La Psicologia Del LATO B

CORPI DIPINTI: Vajazzling : Vagine Decorate con gli Swarovski

Le feste di COMPLEANNO nel MONDO