LA LAP DANCE



Diffusi anche in Italia, ma meno pubblicizzati che all'estero, il locali di lap dance sono una realtà ben radicata nel mondo del divertimento notturno soft-porn.

La lap dance è un ballo erotico che la tradizione vuole inventato da un certo Arthur Charleston dopo un viaggio in Lapponia in cui scoprì le curiose danze locali eseguite dalle ragazze intorno a un palo. Ma a tal proposito non esiste niente di certo. E' certo invece che ciò che in Italia viene comunemente indicato con il termine di lap dance è in realtà la pole dance. La lap dance infatti non contempla l'uso del palo, ma vede le ballerine impegnate in un ballo erotico a distanza ravvicinata da un pubblico maschile che può toccarle e farsi toccare da loro. Nella pole dance la dinamica è simile, ma le ragazze solitamente interagiscono in modo sensuale e provocante con uno o più pali disposti su un apposito palco.

La lap dance è, nello specifico, una danza erotica, durante la quale lo spettatore, abitualmente maschile, è seduto e la ballerina si trova in contatto fisico con il di lui basso ventre (da cui il nome) o a breve distanza. Le ballerine di lap dance sono spesso, ma non necessariamente, spogliarelliste. Questo tipo di danza prevede numerose varianti. Fra i due attori ci possono essere toccamenti reciproci, della ballerina nei riguardi dello spettatore e dello spettatore nei riguardi della ballerina.

I limiti ai toccamenti sono definiti dalle leggi locali. In Italia una sentenza della Corte di Cassazione, la n° 13039 del 21 marzo 2003, stabilisce che i palpeggiamenti da considerarsi fuorilegge sono quelli che «siano tali da produrre eccitazione in un soggetto normale», che una sentenza di dicembre 2004 per fatti svoltisi in provincia di Teramo rende parzialmente legittimi con alcuni presupposti e partendo dal concetto di comune senso del pudore . La sentenza recita infatti:

« Nel circolo in cui si svolgevano gli spettacoli potevano accedere, a pagamento e previo tesseramento – il che comunque rappresentava un ulteriore filtro anche se meramente formale – solo coloro che volevano assistere a spettacoli di lap dance, adeguatamente pubblicizzati come tali e inoltre contempla ed addirittura presuppone il coinvolgimento degli spettatori nell'esibizione dell'artista. Per questo anche contatti e toccamenti, descritti negli atti, fra le due ballerine ed i clienti, non possono essere considerati un inatteso e imprevisto fuori programma idoneo ad offendere il senso del pudore dei presenti .... Nessuno di essi, infatti, al momento dell'irruzione dei carabinieri, palesava disagio, disturbo, o soltanto sorpresa per il contenuto erotico dello stesso, ma anzi tutti dimostravano vivo interesse ed entusiasmo. »
(Sentenza della terza sezione penale della Corte di Cassazione del dicembre 2004)


In molti locali in cui si pratica la lap dance è possibile anche assistere a "spettacoli privati" (privé) in cui la ragazza si spoglia in un ambiente riservato per un solo cliente e si lascia toccare, pur nel rispetto di certi limiti. Il cliente non può spogliarsi, per la ragazza è invece previsto generalmente il nudo integrale.

Ma non solo. Nei locali di lap dance è possibile bere alcolici, assistere a spettacoli di ballo privati nei cosiddetti privée e organizzare feste di compleanno o addii al celibato. Mentre non sono in alcun modo previsti show pornografici e prostituzione.




Abbiamo creato un SITO
per Leggere Le Imago
Poni una Domanda
e Premi il Bottone il
Sito Scegliera' una Risposta a Random
Tra le Carte che Compongono il Mazzo
BUON DIVERTIMENTO
gratis

PER TABLET E PC

LE IMAGO
.

 ANCHE

PER CELLULARE


NON SI SCARICA NIENTE
TUTTO GRATIS


DOMANDA
CLIK
E
RISPOSTA

FAI VOLARE LA FANTASIA 
NON FARTI RUBARE IL TEMPO
 I TUOI SOGNI DIVENTANO REALTA'
 OGNI DESIDERIO SARA' REALIZZATO 
IL TUO FUTURO E' ADESSO .
 MUNDIMAGO
http://www.mundimago.org/
.

.

Comentários

Postagens mais visitadas deste blog

La Psicologia Del LATO B

BLOG DI CIPIRI: L'origine del mondo

RICORDANDO MICHAEL JACKSON