DONNE E MOTORI



Donne e motori, gioie e dolori.

Dalla Gran Bretagna la storia di una ragazza di 28 anni che ha stabilito uno strano record: è stata bocciata centodieci volte all'esame teorico per la patente di guida.

Come riportato dal Daily Mail, la sfortunata esaminanda viene da Southwark, un quartiere della zona sud-est di Londra e ha già speso 3.410 sterline solo di iscrizioni, visto che ogni tentativo di esame ne costa 31. L'ignota fanciulla, peraltro, non ha ancora superato l'esame e viene da chiedersi se avrà gli stessi problemi anche per la parte pratica. Ad ogni modo, a fronte di una media nazionale che vede il 65,4% dei candidati superare il test di teoria al primo colpo, si annoverano vari casi di bocciature reiterate.

Un trentenne di Peterborough ne ha contate ottantasei, mentre un quarantunenne di Birmingham si è fermato a ottanta, prima di farcela. Questi due signori sono comunque in ottima compagnia, visto che si contano una lunga serie di persone che hanno ripetuto l'esame più di cinquanta volte, come il ventisettenne di Haverfordwest o il quarantaseienne di Reading che ne hanno collezionate, rispettivamente, sessantaquattro e sessantuno. «È essenziale che tutti i guidatori dimostrino di avere le giuste qualità, la conoscenza e l'attitudine a guidare in sicurezza - ha dichiarato un portavoce della Motorizzazione britannica - le metodologie di esame, teorico e pratico, sono fatte tanto per essere sicuri che i candidati siano idonei alla guida, quanto per sapere che ne conoscano la teoria». C'è da sperare che con una media di dieci esami falliti all'anno, per undici anni, l'ignota giovane inglese abbia almeno preso coscienza dell'importanza della sicurezza.



Ma per le donne ci sono anche le gioie al volante.
Donne sicure e abili al volante come gli uomini? Sì. Così hanno risposto i milanesi all'ultima ricerca dell'Osservatorio Linear dei servizi che ha approfondito la lunga diatriba tra i sessi alla guida. I più spericolati sono i bolognesi e i bresciani: il 7% di loro ha fatto 5 incidenti in un anno e  in particolare tra i 18 e i 24 anni.

Dati confermati anche dall'ultima ricerca di un'assicurazione, in base alla quale risulta che il 60% del gentil sesso motorizzato non ha mai avuto incidenti, in pratica quasi 2 donne su 3. Gli uomini, invece, sono molto più indisciplinati: la percentuale scende al 40.

In particolare, per 7 meneghini su 10 (67%) non vi è alcuna differenza al volante fra uomo e donna, e anzi, per un ulteriore 10% di intervistati, è lei a essere migliore alla guida. A pensare che l'uomo sia più abile è solo il 22%.

I principali difetti di una donna alla guida? Per il 29% dei cittadini lombardi l'insicurezza, di contro, il 38% degli intervistati non nota nessun difetto al volante rispetto agli uomini.

Altra nota dolente, il parcheggio:  per i milanesi il 29% delle donne non sa posteggiare l'auto, e uno su quattro (25%) rimprovera loro di pensare al loro maquillage mentre guida.

Quali invece i difetti della controparte maschile al volante? La guida aggressiva per il 45% degli intervistati, che poi indicano anche come l'uomo sia troppo sicuro di sé (41%). Il 27% poi lamenta il fatto che gli uomini guidino troppo velocemente e si distraggano facilmente fra telefono, radio e navigatore satellitare (26%).





Abbiamo creato un SITO
per Leggere Le Imago
Poni una Domanda
e Premi il Bottone il
Sito Scegliera' una Risposta a Random
Tra le Carte che Compongono il Mazzo
BUON DIVERTIMENTO
gratis

PER TABLET E PC

LE IMAGO
.

 ANCHE

PER CELLULARE


NON SI SCARICA NIENTE
TUTTO GRATIS


DOMANDA
CLIK
E
RISPOSTA

FAI VOLARE LA FANTASIA 
NON FARTI RUBARE IL TEMPO
 I TUOI SOGNI DIVENTANO REALTA'
 OGNI DESIDERIO SARA' REALIZZATO 
IL TUO FUTURO E' ADESSO .
 MUNDIMAGO
http://www.mundimago.org/
.

.

Comentários

Postagens mais visitadas deste blog

La Psicologia Del LATO B

CORPI DIPINTI: Vajazzling : Vagine Decorate con gli Swarovski

Le feste di COMPLEANNO nel MONDO