LA DANZA HIP HOP


L'Hip Hop è un movimento culturale nato in prevalenza nelle comunità Afro-Americane e Latino-Americane del Bronx, quartiere di New York, verso gli anni 70. Il movimento ha probabilmente mosso i primi passi con il lavoro di DJ Kool Herc che, competendo con DJ Afrika Bambaataa, si dice abbia inventato il termine "hip hop" per descrivere la propria cultura. Cuore del movimento è stato il fenomeno dei Block Party: feste di strada, in cui i giovani afroamericani e latino americani interagivano suonando, ballando e cantando.

La danza Hip hop nasce dall’improvvisazione, dalla spontaneità di persone che non avevano alle spalle studi accademici. La personalizzazione del movimento è quindi la sua caratteristica primaria.
Le origini storiche vanno ricercate nelle grandi metropoli americane, soprattutto Los Angeles e New York, negli anni ’70: i ragazzi dei ghetti, di origine africana o sudamericana, abituati per loro cultura familiare a danzare e ascoltare musica come parte importante della giornata, presero l’abitudine di confrontarsi fra di loro attraverso queste forme di espressione artistica che conoscevano da sempre, per ottenere dagli altri rispetto e considerazione, anziché affrontarsi in scontri e lotte. Il breaking e il popping erano i primi strumenti tecnici a disposizione dello “street dancer”, il danzatore di strada, che si esprimeva all’interno di un cerchio disegnato sull’asfalto.
L’immaginario di questa forma di danza e musica pesca da tutti i contenitori culturali: cinema, tv, quotidianità, danza, ritmo, immagine, sensazioni, esperienze personali.

Proprio per questa sua origine creativa ed eterogenea, l’hip hop vanta una quantità incredibile di stili e fra l’altro è in evoluzione continua.

Nascendo proprio dall’esigenza di creare una sfida e una lotta artistica, i movimenti della danza sono molto acrobatici e spettacolari: la ricerca del proprio stile peculiare è importantissima, ed occorre essere divertenti, speciali, diversi dagli altri.

Quando l’Hip hop nacque all’inizio degli anni ’70 nel Bronx a New York, l’arte si specializzò sotto quattro forme: parola, musica, arte figurativa e  danza.

Si concretizzò la figura del Maestro di Cerimonia, Master of Ceremonies, “MC”, un poeta rap che crea rime speciali che riguardano la realtà, anche improvvisate durante le feste e gli spettacoli. Racconta di vita vera, vissuta.

Accanto al rapper vocalist c’è il produttore di basi musicali, il beat maker, che inizialmente fondeva fra loro diverse basi musicali mixandole ed oggi le produce da sé, utilizzando strumenti informatici.

Il writer, il pittore che utilizza con maestria le bombolette per comunicare i suoi messaggi fatti di parola e colore influenza e caratterizza questa cultura.
La danza Hip Hop gode delle influenze di tutto ciò.

Chi si appassiona a questa cultura le tributa il massimo rispetto.



Quella che viene chiamata Old school nella danza hip hop è una corrente evolutasi durante gli anni settanta e ottanta su suoni funk e old school rap. Di questi stili di danza, la breakdance è la più conosciuta ed è considerata per altro una pietra miliare della cultura hip hop tanto da essere annoverata tra le Quattro Discipline fondanti, come sopra detto. Negli anni ottanta gli stili di danza funk originariamente nati al di fuori della cultura hip hop, come popping ed il locking, iniziarono ad esservi incorporati, tanto da essere sempre più ballati assieme alla breakdance stessa.

A metà degli anni ottanta, la musica hip hop ebbe un cambiamento epocale: una nuova generazione di artisti iniziava a dominare la scena culturale. Tutto iniziò al Latin Quarter di New York, luogo rivoluzionario per la cultura hip hop. Una delle conseguenze principali di questa evoluzione musicale fu la necessità di inventare passi e forme di danza che potessero adattarsi alle nuove sonorità del momento.

La musica cambiò grazie ai campionamenti e gli MC's rappavano sugli stessi Beat su cui si balla Breaking/Bboying, Breakdance e così facendo sulla base del Bboying nasce l'Hip Hop Dance(Social Dance/Party Rock/New School) Stetsasonic, KRS One, Ultramagnetic MC's, Eric B and Rakim campionavano ritmi Funk per i loro dischi, Ballerini di quel periodo come Peter Poul Scott, Buddah Streatch, Henry Link ed altri Bboys/Bgirls Dell'epoca inventarono nuovi passi seguendo quei ritmi innovativi che stavano dando vita ad una nuova era dell'Hip Hop la Golden Age o Boom Bap Era.

Alcuni altri stili specifici di danza new school sono il Party Rock, Smurfin, Freaky, per quanto riguarda New York, Mentre spostandoci a Los Angeles troviamo il Clown Walk, il Krumping e l'1, 2 Step.

Classificando questi nuovi stili come un unico stile di danza ha dato modo di svilupparsi anche ad un certo numero di competizioni di danzatori di questo genere, come ad esempio il francese Juste Debout che comprende la categoria new style come sezione a sé stante all'interno della manifestazione.

Ogni giorno molte scuole di ballo offrono l'opportunità di imparare le danze hip hop. Poiché le danze hip hop sono un genere molto vasto, l'insegnante ha la possibilità di dare una propria interpretazione personale alle lezioni, mescolando i generi persino andando ad avvicinarsi a quella che più propriamente viene definita danza jazz.

Le critiche a questo tipo di insegnamento sono legate soprattutto al fatto di essere troppo rigoroso e coreografico, disperdendo elementi di primaria importanza come l'improvvisazione e l'interpretazione personale. Anche per questo alcuni insegnanti preferiscono non etichettare il proprio lavoro come di genere "hip hop", specialmente se l'insegnamento prevede la combinazione con stili non originariamente correlati con l'hip hop. Tuttavia, malgrado le polemiche, l'hip hop coreografico è ancora ampiamente accettato oggi, particolarmente dai gruppi più giovani.

La IDO (International Dance Organizzation) organizza diverse competizioni a carattere annuale, le più importanti sono la European Streetdance Championships (che nel 2006 si tenne a Espoo, Finlandia e nel 2007 a Graz, Austria) ed il World Championships che si tiene tutti gli anni a Brema, Germania.




Abbiamo creato un SITO
per Leggere Le Imago
Poni una Domanda
e Premi il Bottone il
Sito Scegliera' una Risposta a Random
Tra le Carte che Compongono il Mazzo
BUON DIVERTIMENTO
gratis

PER TABLET E PC

LE IMAGO
.

 ANCHE

PER CELLULARE


NON SI SCARICA NIENTE
TUTTO GRATIS


DOMANDA
CLIK
E
RISPOSTA

FAI VOLARE LA FANTASIA 
NON FARTI RUBARE IL TEMPO
 I TUOI SOGNI DIVENTANO REALTA'
 OGNI DESIDERIO SARA' REALIZZATO 
IL TUO FUTURO E' ADESSO .
 MUNDIMAGO
http://www.mundimago.org/
.

.

Comentários

Postagens mais visitadas deste blog

La Psicologia Del LATO B

BLOG DI CIPIRI: L'origine del mondo

RICORDANDO MICHAEL JACKSON